Il CorpoEsistere nel mondo così come si è

Il Corpo

Il corpo è corpo in quanto è vivo. In altre parole non può esistere un essere umano al di fuori del suo corpo.

Il corpo, quindi, è la realizzazione dell'esistenza dell'essere umano. Ogni nostro gesto, pensiero, sensazione rivela che la nostra presenza nell'esistenza è corporea e che il corpo rappresenta il veicolo del nostro esistere nel mondo. Allora la realtà umana, con la sua profondità e ricchezza, diventa comprensibile solo se si accetta la totalità della presenza del corpo vivo e l'ambivalenza che esso rappresenta.

Infatti esso, nel suo essere questo ma anche quello, rompe i diaframmi con cui il pensiero razionale separa e frammenta l'esistenza, riportando l'organismo ad essere non più espressione di una entità nascosta, pre-esistente, trascendente, ma semplicemente espressione di una realtà incarnata quanto misteriosa.

La valenza rivoluzionaria, anche se del tutto naturale, del corpo sta proprio nell'essere così come esso è. Senza alcuna struttura teorica, di per sé estranea e inutile sovraccarico esistenziale, il corpo manifesta i suoi modi di essere nel mondo, ovvero struttura la sua presenza, come risposta sempre funzionale al mondo stesso. E questo lo può fare grazie proprio alla sua ambivalenza.

Tutto questo porta ad un paradosso del nostro tempo: vogliamo "scoprire" il corpo in quanto fattore primario di liberazione ed emancipazione, ma, rifiutandone l'ambivalenza, lo riduciamo ad oggetto di pratiche commerciali che operano secondo semplicistici e idealistici parametri di bellezza, giovinezza, salute, sessualità; una riduzione che rompe la sinergia tra ciò che la mente pensa e il corpo sente: dolorosa separazione che ci fa perdere tutta la complessità e la ricchezza dei sentimenti e delle emozioni che la vita, incarnata nel corpo, è capace di donarci.

Recuperare questa sinergia, questa naturale unione, diventa allora necessità sentita nel profondo da ogni corpo vivo, dato che senza la presenza alle sensazioni corporee diventa molto difficile distinguere ciò che è illusorio da ciò che è reale. Il lavoro di radicamento nella realtà del proprio corpo inizia proprio da qui, grazie al "Tocco nel Profondo", fusione di varie tecniche di massaggio, presenza, counseling, e attraverso la pratica dello Yoga della tradizione Hatha, nello stile Odaka, flusso incessante di movimenti ispirati ai moti oceanici, o del Tantra della tradizione Kashmira.

[Foto di Tony Fischer, USA]

Prossime attività

Appuntamenti

Aprile 2024
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5

Eventi

Aprile 2024
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5